Congiuntivo imperfetto

Congiuntivo imperfetto

 

Il congiuntivo imperfetto (che io lodassi) esprime un desiderio, un augurio o una speranza che ee impossibile si realizzino o si teme che non si realizzino:

Magari vincessimo la partita!
Oh, se Paolo mi invitasse alla festa!

Nelle proposizioni dipendenti, il congiuntivo imperfetto esprime la contemporaneità o la posteriorità di un’azione rispetto a un tempo presente o passato della reggente:

Credo che allora vivesse da sola.
Credevo che abitasse ancora in campagna.

 

 

 

 

.

advertisement