Gli articoli determinativi – Lezione 03

Gli articoli sono parole che da sole non hanno nessun significato ed accompagnano sempre un nome. Gli articoli possono essere determinativi, indeterminativi e partitivi.
 
Gli articoli determinativi indicano una persona, animale o casa specifica e conosciuta sia da chi parla che da chi ascolta e si mettono sempre prima del nome.
  • Le chiavi sono nel cassetto.
  • Il professore di matematica è molto serio.
In questi casi gli articoli «Le» e «Il» si riferiscono un oggetto (le chiavi) e a una persona (il professore) determinati.
 
L’articolo determinativo deve sempre concordare con il nome che segue e quindi ha una forma femminile, una forma maschile, una forma singolare e una forma plurale.
 

Forma degli articoli determinativi

     Singolare Esempi  Plurale  Esempi 

Parole
maschili

Davanti a parole che cominciano
con consonante
eccetto
S+consonante, PS, GN, X, Y, Z 
 IL  il cane
il tavolo
il sole
 I  i cani
i tavoli
i soli
 Davanti a parole che cominciano
con S+consonante, PS, GN, X, Y, Z 
 LO  lo stadio
lo zaino
lo psicologo
 GLI  gli stadi
gli zaini
gli psicologi
 Davanti a parole che cominciano
con vocale 
 L’  l’albero
l’esempio
 GLI  gli alberi
gli esempi
Parole
femminili

 Davanti a parole che cominciano
con consonante 
 LA  la casa
la porta
 LE  le case
le porte
 Davanti a parole che cominciano
con vocale 
 L’  l’amica
l’informazione
 LE  le amiche
le informazioni

 

SI USA
  1. Per indicare qualcosa unico e determinato: la casa di Vittorio è verde.
  2. Davanti ai nomi di professioni seguiti da un nome: l’architetto Rossi è molto bravo.
  3. Nelle descrizioni delle parti fisiche e dei vestiti: ha le mani fredde, per questo usa i guanti.
  4. Con gli aggettivi e i pronomi possessivi: il mio cane.
  5. Con i cognomi di una famiglia: i signori Rossi sono già arrivati.
  6. Nelle date quando non sono precedute dai giorni della settimana: il 25 dicembre è Natale.
  7. Con i nomi astratti: la pazienza è la virtù dei forti.
  8. Con i colori: I tuoi occhi sono come l’azzurro del cielo.
 
NON SI USA
  1. Con gli aggettivi e i pronomi possessivi davanti a nomi di parentela al singolare: mio padre ha 50 anni.
  2. Quasi sempre davanti a nomi di città: Torino, Roma e Milano sono le città più grandi d’Italia.
  3. Davanti ai nomi di persona: Ho visto Roberto e Francesca al parco.
 

 
ESERCIZI
 

Atenzione: se fai più di 12 errori complessivi non hai assimilato bene la lezione.

1 – Metti gli articoli determinativi davanti ai nomi e trasformali al plurale.
 
  IL CANE  I CANI
 1 ……. AUTOBUS  …….  
 2 ……. PORTA  …….  
 3 ……. STUDENTE  …….  
 4 ……. ZAINO  …….  
 5 ……. AMICA  …….  
 6 ……. QUADERNO  …….  
 7 ……. INFORMAZIONE  …….  
 8 ……. OROLOGIO  …….  
 9 ……. PSICOLOGO  …….  
10 ……. FINESTRA  …….  
 
 
2 – Completa il testo con gli articoli determinativi. 
 
………… lucertola ha ………… dorso color verde, cosparso di piccole macchie scure. Si arrampica sui muri e sta immobile a godersi ………… sole. Ha ………… testolina, piatta e triangolare e con ………… occhietti piccoli e neri mantiene ………… sguardo fisso scrutando ………… arrivo di qualche nemico.
………… quattro zampette che sollevano ………… animale solo quando corre, sono unite con ………… ventre.
………… lucertole hanno ………… coda molto affusolata e lunga quasi quanto ………… corpo e cacciano ………… mosche, ………… ragni, ………… grilli e ………… farfalline. ………… scatto, la velocità ed ………… riflessi sono la sua miglior arma di difesa contro ………… attacchi dei depredatori. 
 
error

¿Te gusta esta web? Por favor, ayudame a compartirla en la red social que mas usas!