L’indicativo presente dei verbi regolari – Lezione 09

Il verbo è composto da due parti, una parte iniziale, che è invariabile, si chiama radice ed indica il significato del verbo:
cantaretemeredormire
e da una parte finale, che è variabile, si chiama desinenza ed indica la persona, il numero, il modo ed il tempo:

cantaretemeredormire
In italiano ci sono tre coniugazioni regolari: verbi che hanno la desinenza in ARE, in ERE o in IRE
cant-aretem-eredorm-ire

Coniugazione dell’indicativo presente

 per coniugare un verbo all’indicativo presente si mantiene fissa la radice e si cambia la desinenza secondo questa tabella:
 
-are
cantare
-ere
temere
-ire
dormire
io
-o
canto
-o
temo
-o
dormo
tu
-i
canti
-i
temi
-i
dormi
lui – lei
-a
canta
-e
teme
-e
dorme
noi
-iamo
cantiamo
-iamo
temiamo
-iamo
dormiamo
voi
-ate
cantate
-ete
temete
-ite
dormite
loro
-ano
cantano
-ono
temono
-ono
dormono
vi sono inoltre molti verbi che appartengono alla terza coniugazione in -IRE che hanno una particolarità: aggiungono la particella ISC prima della desinenza con alcune persone:
   isc + ire capire
io isc-o
capisco
tu
isc-i
capisci
lui – lei
isc-e
capisce
noi
-iamo
capiamo
voi
-ite
capite
loro
isc-ono
capiscono
 Alcune particolarità
con i verbi che finiscono in CARE e in GARE bisogna aggiungere la lettera H prima della desinenza con la seconda persona singolare TU e la prima persona plurale NOI
   pagare caricare
io pago
carico 
tu
paghi
carichi
lui – lei
paga
carica
noi
paghiamo
carichiamo
voi
pagate
caricate
loro
pagano
caricano
 USO
L’indicativo presente indica un’azione o un fatto che si svolge nel momento stesso in cui si parla:
Carlo mangia un panino
 si può utilizzare per parlare di un fatto o un’azione che si verificano con regolarità:
incontro Franco tutti i giorni
Si può utilizzare per indicare un fatto che è sempre vero:
 il sole illumina la terra
 Si può utilizzare nelle descrizioni geografiche:
l’Italia confina con la Francia
 
ESERCIZI
Atenzione: se fai più di 9 errori complessivi non hai assimilato bene la lezione.
 
1 – Metti i pronomi soggetto davanti ai verbi coniugati
……………………………… guardiamo
……………………………… partono
……………………………… scrivi
……………………………… cercate
……………………………… frequento
……………………………… capisce
……………………………… chiudono
……………………………… descrivi
……………………………… sentite
……………………………… finiamo
 
 2 – Completa le seguenti frasi con i verbi indicati al presente indicativo
PARTIRE – Quando …………………………………………………….. voi per l’Italia?
DORMIRE – Noi …………………………………………………….. sempre fino a tardi la domenica mattina.
CHIEDERE – Loro non …………………………………………………….. mai niente al professore.
ASCOLTARE – La sera prima di dormire io …………………………………………………….. sempre le notizie alla radio.
TORNARE – Quando …………………………………………………….. tu dalle vacanze?
SCRIVERE – Roberto …………………………………………………….. un’e-mail alla sua fidanzata tutti i giorni.
SOFFRIRE – Michele e Luciano …………………………………………………….. molto per la morte di quel ragazzo.
GUARDARE – Che cosa …………………………………………………….. voi alla TV?
LEGGERE – Tu …………………………………………………….. molti libri?
 
3 – Completa le seguenti frasi con i verbi indicati al presente indicativo (alcuni verbi usano ISC)
FINIRE – Quando …………………………………………………….. Mario di fare i compiti?
PAGARE – Quanto …………………………………………………….. tu di affitto al mese?
CAPIRE – Io non …………………………………………………….. niente quando il professore parla.
AFFOGARE – L’acqua è molto profonda, se facciamo il bagno ci ……………………………………………………..
SPEDIRE – Se vuoi loro …………………………………………………….. il pacco.
INDICARE – Giovanni, mi …………………………………………………….. la strada per andare in centro?
FERIRE – Signora, Lei …………………………………………………….. i miei sentimenti.
PESCARE – Noi …………………………………………………….. solamente nei fiumi.
ALLARGARE – Se tu …………………………………………………….. l’uscita puoi comprare una macchina più grande.
RAPIRE – I delinquenti …………………………………………………….. le persone per chiedere un riscatto.