Usi degli articoli indeterminativi

Usi degli articoli indeterminativi
 
 
 

Usi degli articoli indeterminativi

 

Gli articoli indeterminativi si utilizzano:

per parlare di qualcosa o qualcuno che viene nominato per la prima volta:

Domani vado in libreria perché voglio comprare un libro. 

quando non è necessario precisare la cosa o la persona a cui fanno riferimento, quando può essere una qualsiasi:

Passami una sedia per favore!

quando si parla di una persona di cui non si conosce l’identità:

Ho sentito dire che presto avremo un nuovo professore di italiano.

per parlare di cose o persone delle quali non vogliamo precisare o qualificare ulteriormente:

Vado al ristorante con un’amica. 

a volte si utilizzano per indicare una categoria, una specie ed equivale a “ogni” o un singolo elemento di quella specie:

Un cane è sempre fedele al suo padrone (ogni cane). 
Per la strada c’era un cane abbandonato (uno solo di una specie).  

Gli articoli indeterminativi nel linguaggio parlato possono essere usati per esprimere ammirazione:

Ho mangiato una pizza! 

Per esprimere una frase con senso superlativo per intensificare un significato:

Ho preso uno spavento! 

Per indicare approssimazione ed è equivalente a “pressappoco, circa”:

Dista un due chilometri.

Gli articoli indeterminativi “uno” e “una”, possono svolgere anche la funzione di pronome indefinito, quando significano “un tale” (uno), “una tale” (una):

Ho conosciuto uno che dice di essere il nuovo direttore. (“un tale”, pronome)
Ho parlato con una di cui è meglio non fidarsi. (“una tale”, pronome)

o svolgere la funzione di  aggettivo numerale quando indicano un numero:

Nell’aula c’era solamente uno studente. (“uno” aggettivo numerale)

ESERCIZI INTERATTIVI RELATIVI ALLA LEZIONE
FAI CLIC QUI

Corso di italiano gratuito livello A1 per stranieri con lezioni in video ed esercizi interattivi.

FAI CLIC QUI PER VEDERLO

.

advertisement
ajax-loader
error: ATTENZIONE: QUESTA WEB È PROTETTA DA DIRITTI D'AUTORE, QUESTA AZIONE NON È PERMESSA. MI DISPIACE !!