Le forme degli articoli partitivi

Le forme degli articoli partitivi

Le forme degli articoli partitivi

 

 

Le forme degli articoli indeterminativi

L’articolo partitivo si forma dall’unione della preposizione (di) con gli articoli determinativi (il, lo, l’, la, i, gli, le):

di + il = del 
di + lo = dello 
di + l’ = dell’ 
di + la = della 
di + i = dei 
di + gli = degli 
di + le = delle

Per utilizzare la forma corretta dell’articolo partitivo dobbiamo seguire le stesse regole che valgono per l’articolo determinativo:

Davanti alle parole di genere maschile

Se iniziano con una consonante (tranne i casi menzionati nel punto seguente) al singolare si usa l’articolo partitivo DEL e al plurale si usa l’articolo partitivo DEI:

DEL PANE
DEI GIORNI

Se iniziano per z e i gruppi gn, pn, ps, s + consonante, al singolare si usa l’articolo partitivo DELLO e al plurale si usa l’articolo partitivo DEGLI:

DELLO ZUCCHERO
DELLO SPEZZATINO
DEGLI SPINACI
DEGLI ZINGARI

Se iniziano per vocale al singolare si usa l’articolo partitivo DELL’ e al plurale si usa l’articolo partitivo DEGLI:

DELL’ACETO
DEGLI ALBERI

 

Davanti alle parole di genere femminile

Se iniziano con una consonante, al singolare si utilizza l’articolo partitivo DELLA e al plurale si utilizza l’articolo partitivo DELLE:

DELLA MINESTRA
DELLE POESIE

se iniziano con una vocale, al singolare si utilizza l’articolo partitivo DELL’ e al plurale l’articolo partitivo DELLE :

DELL’UVA
DELLE ARANCIATE

Occorre prestare attenzione a non confondere gli articoli partitivi con le preposizioni articolate, perché nonostante abbiano la stessa forma svolgono una funzione differente.

Per evitare errori è importante definire il significato che hanno all’interno della frase. Nel caso fosse possibile sostituirle con l’espressione “un po’ di” al singolare o “alcuni, alcune” al plurale, allora ci troviamo di fronte a un articolo partitivo, in caso contrario ad una preposizione articolata:

Stamattina ho bevuto del caffè a colazione.
(è un’articolo partitivo perché possiamo sostituirlo con “un po’ di”)

Più tardi ascolterò la lezione del professore.
(è una preposizione articolata perché non è possibile sostituirla con “un po’ di”)

ESERCIZI INTERATTIVI RELATIVI ALLA LEZIONE
FAI CLIC QUI

Corso di italiano gratuito livello A1 per stranieri con lezioni in video ed esercizi interattivi.

FAI CLIC QUI PER VEDERLO

Traduzioni officiali italiano spagnolo

Gli usi degli articoli partitivi

Gli usi degli articoli partitivi

Gli usi degli articoli partitivi

 

 

Gli usi degli articoli partitivi

L’articolo partitivo non può essere utilizzato con sostantivi che indicano un singolo soggetto, come per esempio in questa frase sbagliata (ho letto del giornale), in questo caso solamente si può utilizzare l’articolo indeterminativo (ho letto un giornale), quindi l’articolo partitivo deve essere usato solo con i “nomi massa”, cioè con quei nomi che non si riferiscono solamente a un singolo oggetto, ma una certa quantità di qualcosa. Infatti non si può usare l’articolo indeterminativo per dire: “Dammi un’acqua!” ma si deve usare l’articolo partitivo e dire: “Dammi dell’acqua!”.

L’articolo partitivo al plurale, può essere usato come plurale dell’articolo indeterminativo ed equivale a “alcuni”, “alcune” o “qualche”.

Alcune persone non hanno superato l’esame.
Delle persone non hanno superato l’esame.

Occorre fare attenzione a quando i nomi di massa vengono usati al plurale perché il loro significato può cambiare totalmente, come in questi esempi:

Vado a comprare del vino. (una certa quantità)
Vado a comprare dei vini. (diversi tipi di vino)

È consigliabile omettere l’articolo partitivo e sostituirlo con altre espressioni  nei seguenti casi:

quando il nome a cui si riferisce è un soggetto posposto al verbo:

sono rimasti solamente gelati al cioccolato
(invece di: sono rimasti solamente dei gelati al cioccolato

quando il nome a cui si riferisce è un complemento oggetto:

ho comprato pizze per tutti
(invece di: ho comprato delle pizze per tutti

o sostituirlo con delle espressioni più adatte:

nel frigorifero c’è un po’ di carne
(invece che: nel frigorifero c’è della carne)

è preferibile sostituire l’articolo partitivo con “alcuni, alcune” soprattutto quando è inserito in un complemento indiretto ed è quindi preceduto da una preposizione:

ho spedito un’email ad alcuni studenti
(invece di: ho spedito un’email a degli studenti)

Occorre fare attenzione che l’omissione del partitivo non è consigliata nei casi in cui viene usato per indicare un certo tipo di un elemento e non una quantità imprecisa, come in questo esempio:

Ho visto delle rose bellissime in quel negozio.

L’articolo partitivo in alcuni casi viene usato per attenuare il significato di un sostantivo astratto in espressioni particolari:

Per praticare questo sport ci vuole del coraggio.
Ci vuole dell’ingegno per creare queste cose. 

ESERCIZI INTERATTIVI RELATIVI ALLA LEZIONE
FAI CLIC QUI

Corso di italiano gratuito livello A1 per stranieri con lezioni in video ed esercizi interattivi.

FAI CLIC QUI PER VEDERLO

Traduzioni officiali italiano spagnolo
ajax-loader