Condizionale passato

Condizionale passato

condizionale-passato-avere

 

 

condizionale-passato-essere

 

Il condizionale passato si usa per indicare un evento che si sarebbe verificato nel passato se si fosse attuata, sempre nel passato, una certa condizione:

Se avessi avuto più tempo, avrei finito tutto il lavoro.

Come il presente, il condizionale passato si usa anche per esprimere un dubbio, un’opinione personale o una supposizione, ma riferita al passato:

A chi avrei dovuto rivolgermi?
Non avresti dovuto farlo.

A quanto si dice, qualcuno avrebbe avvertito con una telefonata la polizia prima dell’attentato.

 

 

 

.

advertisement

.

Podcast di Grammatica Avanzata

PROVE DI ASCOLTO

Prove di comprensione di ascolto

PROVE DI LETTURA

.

GRAMMATICA ITALIANA

Grammatica italiana avanzata

FAVOLE IN ITALIANO

Favole in italiano

VIDEO DI GRAMMATICA

Video di grammatica italiana

Modo indicativo e i suoi tempi

Modo indicativo e i suoi tempi

Il modo indicativo si utilizza per parlare di ciò che è o consideriamo vero e sicuro, infatti è il modo verbale della realtà, della certezza, dell’esposizione obiettiva.

L’inverno è la stagione più fredda dell’anno.

Si compone di otto tempi, 4 tempi semplici:

Presente: mangio
Imperfetto: mangiavo
Passato remoto: mangiai
Futuro: mangerò

e 4 tempi composti:

Passato Prossimo: ho mangiato
Trapassato Prossimo: avevo mangiato
Trapassato Remoto: ebbi mangiato

Futuro Anteriore: avrò mangiato

 
 

Continua a imparare Modo indicativo e i suoi tempi facendo clic sui link qui sotto:

Presente

Imperfetto

Passato prossimo

Passato remoto

Trapassato prossimo

Trapassato remoto

Futuro semplice

Futuro anteriore

 

 

.

advertisement

.

Podcast di Grammatica Avanzata

PROVE DI ASCOLTO

Prove di comprensione di ascolto

PROVE DI LETTURA

.

GRAMMATICA ITALIANA

Grammatica italiana avanzata

FAVOLE IN ITALIANO

Favole in italiano

VIDEO DI GRAMMATICA

Video di grammatica italiana